Anni 30

Il 1 luglio 1933 il Comune di Milano e il Ministero dell’Educazione firmano la convenzione con cui definiscono scopi e modalità di gestione della scuola all’aperto del Trotter.
Questa convenzione testimonia il grande l’impegno – anche finanziario – delle istituzioni dell’epoca, e in particolar modo del Comune di Milano, verso questa esperienza.

In questi anni prende forma l’organizzazione e l’idea pedagogica della scuola con i suoi padiglioni e il convitto, l’azienda agricola e le attività all’aperto. Sono anche gli anni in cui il fascismo reinterpreta i principi pedagogici fondativi della scuola (l’apprendere attraverso il fare, ecc.) in coerenza con le caratteristiche ideologiche del regime.

Leggi qui tutta la storia di quel periodo.

Visualizzazione di 1-12 di 23 risultati