Intitolazione

Francesco Cappelli è stato un educatore, un insegnante, un Preside, un formatore. È stato il Preside anche della Casa del Sole, dal 2005 al 2011, anno della sua pensione.

È stato uomo pubblico, ma sempre uomo di scuola, Vicepresidente del CIDI e Assessore all’Educazione nella giunta Pisapia.

Gli sono state riconosciute diverse benemerenze tra cui l’Ambrogino d’Oro nel 2012 proprio per il suo modo di fare scuola. Nelle motivazioni per l’assegnazione si legge “un educatore stimato e competente, che ha contribuito a diffondere una idea di scuola pubblica come spazio di formazione, di cittadinanza e di pace”.

Nel 2020 Francesco Cappelli è mancato all’affetto dei suoi cari e di tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incrociarlo nel loro cammino umano e professionale.

Finalmente nel maggio 2022 è stato possibile salutarlo, in un momento di ricordo collettivo. Nel frattempo la Giunta del Comune di Milano ha dato parere positivo all’intitolazione dell’IC via Giacosa, di cui fa parte la Casa del Sole, proprio a Francesco Cappelli.

A breve si concluderà l’iter presso l’Ufficio Scolastico di Milano e il Ministero dell’Istruzione.

Lo ricordiamo qui con qualcuno dei suoi scritti che ci hanno riguardato da vicino.
Articolo su Arcipelago Milano, sul Diritto alla scuola, 2008.
Ordine di servizio del 2008.
Una giornata del Dirigente Scolastico, 2009.
Vent’anni di integrazione, 2011.
Saluto a genitori e alunni, 2011.
Poesia scelta per salutare tutti alla festa per la pensione, 2011.