Patrimonio archivistico

Soggetto conservatore
Istituto Comprensivo Statale “Via Giacosa”

Referente
Prof. Francesco Muraro, dirigente scolastico

Patrimonio
L’Istituto Comprensivo conserva nella Stanza delle scoperte, oltre all’archivio storico (1922-76) e al complesso fotografico, l’archivio di deposito (1977- anni 90), una collezione di ritorno, per ora esigua (6 pezzi), di quaderni, giornali, elaborati consegnati all’Istituto da persone che in passato lo hanno frequentato a vario titolo.

Soggetti produttori
Scuola di Avviamento professionale “Casa del Sole”, dal 1928.
Scuola elementare all’aperto “Casa del Sole”, dal 1922.
Annessi alla Casa del Sole: Convitto (dal 1921-22), Casa dei Bambini (dal 1926), Asilo infantile privato Casoretto di via Mancinelli 3, Colonia elioterapica “Umberto di Savoia” (dal 1918), Patronato sezionale (1926-1947)

Tipologia del livello di descrizione: fondo
Estremi cronologici: 1922 – 2004
Metri lineari: 44.0
Consistenza archivistica: fascc. 2570, regg. 1662, voll. 2

L’archivio storico dell’ICS di via Giacosa 46 (noto anche come “Casa del sole”) consta di fascc. 2570, regg. 1659, voll. 2, quaderni 3, conservati in bb. ??, contenenti pratiche amministrative, fascicoli del personale e registri che
abbracciano complessivamente gli anni dal 1926 al 1976.
All’archivio cartaceo è aggregato un complesso fotografico, strettamente connesso alle carte, formato da 17 album fotografici, fotografie sfuse e due volumetti di dediche dei visitatori (1922-2001).
La documentazione, in parte imbustata in faldoni neri con lacci e in parte
legata in corposi pacchi con l’uso di spago o fettucce colorate si trova in discreto stato di conservazione.
Le carte sono riconducibili ad alcuni nuclei portanti: carteggio didattico-amministrativo, registri di protocollo e scolastici, fascicoli del personale. Durante il progetto “Archivio scolastico come memoria di comunità”, avente
un’impostazione pluriennale (2016-2020), sono stati oggetto di inventariazione il carteggio didattico amministrativo della scuola elementare e di avviamento/media statale, i registri scolastici e di protocollo, i fascicoli del personale insegnante e il fondo aggregato Raccolta dell’insegnante Letizia Besana.

L’intero complesso è stato rinvenuto e trasportato dal sotterraneo del padiglione Arquati all’attuale collocazione presso la Stanza delle scoperte “B. Munari”.
Durante le operazione di riordino i fascicoli sono stati organizzati in ordine cronologico e su di essi è stata apposta una segnatura numerica provvisoria, successivamente condizionati in nuovi contenitori.

Stato di conservazione: buono.
La documentazione generalmente verte in buono stato di conservazione, anche se talvolta sono stati riscontrati danni alle buste, muffe e funghi lungo i bordi delle camicie originali e raramente casi di danni da roditori sulle carte.

L’archivio storico è aperto al pubblico per consultazione in orario extrascolastico, in via transitoria esclusivamente su prenotazione, dalle 16.30 alle 18.30, preferibilmente nei giorni di lunedì e giovedì non festivi.

Per l’accesso alla consultazione della documentazione dell’archivio occorre prenotarsi scrivendo all’indirizzo archiviostoricocasadelsole@gmail.com

Scarica qui il regolamento di accesso all’archivio storico.